Braille in modalità grafica

Home » Rappresentazioni tattili » Tecniche di disegno a rilievo » Braille in modalità grafica

La tecnica 

E' possibile utilizzare le normali stampati braille per produrre, accanto ai testi, dei semplici disegni a rilievo su carta composti da una serie di punti accostati l’uno all’altro.
La definizione è piuttosto scadente e il risultato accettabile solo con forme abbastanza semplici ed elementari.


Un sistema innovativo, molto interessante, è dato dalla tecnologia Tiger http://www.viewplustech.com/.
Questa stampante braille, molto sofisticata ma anche piuttosto costosa, offre in particolare:
- una definizione dei punti praticamente doppia rispetto alla normale stampa braille;
- la possibilità di modulare la profondità del punto rapportandola all'intensità del colore (massima per toni scuri, minima per i chiari);
- piena compatibilità con l'ambiente Windows per cui è possibile stampare a rilievo qualsiasi disegno prodotto o catturato (naturalmente è necessario considerare i limiti della definizione che, per quanto più elevata rispetto alle nomali stampanti braille, rimane assai lontana rispetto a quelle ad inchiostro).