Museo Tiflologico di Madrid

Home » Rappresentazioni tattili » Musei tattili dedicati » Museo Tiflologico di Madrid

Museo d'arte, architettura e materiale tiflologico

Logo Museo Tiflologico di Madrid.Il museo ha sede presso il Servizio Bibliografico dell'ONCE (Organizzazione Nazionale dei Ciechi Spagnoli).

Recapiti
Calle de la Coruña n. 18
28020 Madrid – Spagna
Linea Metro n. 1 – fermata “Estrecho”
Tel: (+34) 91-589 42 00
E-mail: museo@once.es
Sito web: http://museo.once.es


Orari della visita
Dal martedì al venerdì 10:00 - 14:00; 17:00 - 20:00
Sabato 10:00 - 14:00
Lunedì, domenica e festivi chiuso

Costo dei servizi
Ingresso gratuito

Tipologia di bene culturale comunicato  


Questo museo si propone di permettere la conoscenza dei più significativi monumenti nazionali ed internazionali, promuovere l’operato di artisti ciechi o minorati della vista e documentare l’evoluzione tecnica e storica della disciplina tiflologica.

Descrizione

Riproduzione in scala del Colosseo.“Un Museo per vedere e toccare”. Così si autodefinisce il Museo Tiflologico della O.N.C.E., progettato per i ciechi ma dedicato a tutti.
L’esposizione occupa uno spazio di 1500 mq di superficie ripartita in due piani dove tutti possono utilizzare liberamente le proprie capacità sensoriali per conoscere e captare la bellezza plastica degli oggetti esposti. Questo museo infatti non presenta nessun tipo di barriera architettonica, sociale o psicologica e permette una accessibilità totale alle opere.
Tre sono le sale tematiche in cui è suddiviso.
SALA DELLE RIPRODUZIONI: vengono qui presentati più di 40 modellini che riproducono in scala, a rilievo e con diversi materiali i più significativi monumenti internazionali e nazionali disposti in ordine cronologico. Si tratta di miniature estremamente realistiche e realizzate adottando una scala funzionale ad una ottimale fruizione tattile. Sono presenti riproduzioni delle Piramidi, i Templi Aztechi, il Colosseo, la Torre Eiffel, la Statua della Libertà ma anche le pitture rupestri della Grotta di Altamira, la Alhambra, la Cattedrale di Santiago de Compostela, il Tempio della Sagrada Famiglia.

Scultura realizzata da artista con deficit visivo.SALA DELLE OPERE DI ARTISTI CIECHI O IPOVEDENTI: vengono qui presentate opere originali suddivise in opere tattili, sculture e pitture. Una testimonianza del fatto che la privazione o menomazione della vista non sono di impedimento o limite alla creazione artistica.

SALA DEL MATERIALE TIFLOLOGICO: si tratta di uno spazio suddiviso in tre aree. La prima dedicata all’esposizione del materiale tiflologico vero e proprio, l’esposizione comprende oggetti di uso quotidiano, diversi sistemi per la scrittura e per la lettura, strumenti per il calcolo e per l’apprendimento, giochi a scopo didattico. La seconda è dedicata all’esposizione storica dei biglietti della lotteria dell’O.N.C.E., primaria fonte di sostentamento economico dell’organizzazione e del museo. La terza area invece espone il materiale bibliografico ossia una serie di manoscritti in braille o a rilievo di diverso argomento ed appartenenti a diverse epoche.

Modalità di fruizione  


Il museo consente una fruizione delle opere e dei materiali in completa autonomia e senza percorsi predefiniti, grazie ad una progettazione degli ambienti e ad un allestimento delle sale attenti alle necessità dei visitatori. L’accesso è consentito a tutti e tutte le opere ed i modellini possono essere toccati. Su richiesta è inoltre possibile avere a disposizione una guida specializzata.

Supporti alla visita

Targhetta relativa alla riproduzione in scala del Kremlino.Per facilitare l'orientamento negli ambienti e favorire l'autonomia del visitatore, il museo possiede ascensori vocali e segnaletica a rilievo in tutti i locali. Per una maggiore fruizione e comprensione delle opere e dei materiali, sono presenti targhette, schede e cartelle esplicative in braille e a caratteri ingranditi.
Il museo dispone inoltre di dispositivi parlanti collegati a cellule fotoelettriche che, poste all'ingresso di ogni sala, percepiscono la presenza del visitatire e gli comunicano il luogo in cui si trova.
L'edificio è infine attrezzato con rampe e strutture che rendono l'intero museo accessibile anche alle persone in sedia a rotelle.

Offerta didattica

Persona che tocca la riproduzione in scala dell'Alhambra.L’organizzazione ONCE offre sia attività di didattica per bambini e scolaresche che attività di sostegno e formazione per studenti e adulti con disabilità visiva. Sono quindi previste attività di didattica per gruppi ma non è specificato se tali attività siano rivolte anche alla comprensione e conoscenza del patrimonio artistico presentato nel museo. L’utente interessato ha comunque la possibilità di contattare direttamente il museo tramite telefono o posta elettronica per ottenere maggiori proposte e servizi adeguati alle sue esigenze.

Informazioni e materiale  


Attualmente il Museo Tiflologico di Madrid non possiede un sito Web interamente dedicato ma è ospitato in una sezione del sito dell’Organizzazione Nazionale dei Ciechi Spagnoli (ONCE). Vi si può accedere attraverso l’indirizzo web indicato nei recapiti alla sezione “Cultura”. Qui di seguito un ulteriore collegamento contenente un approfondimento interessante sul museo:
http://www.bibciechi.it/pubblicazioni/tiflologia/200703/CelaEsteban.rtf
http://www.madridcard.com/en/Contenido.aspx?id=38